La vie d'Adele, l'amore lesbico che ha vinto a Cannes 2013. Tutto sul film

la-vie-di-adele-palma-oro-cannes-2013

Scopriamo "La vie d'Adele", il film Palma d'Oro a Cannes 2013. Foto da Cannes, video premiazione, trailer del film.


Adele (Adele Exarchopoulos) è una ragazzina di quindici anni come tante che va a scuola e per la quale arriva la prima esperienza eterosessuale con un ragazzo, ma è stranamente attratta da una sconosciuta dai capelli blu e non capisce neppure perchè. Dopo una prima esperienza lesbo con una compagna di scuola, conoscerà con la ragazza dai capelli blu che si chiama Emma (Lea Seydoux) il vero amore passionale e intimo. 


Il premio, la Palma d'Oro come miglior film, il regista Abdellatif Kechiche l'ha divisa con le sue adolescenti Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos (come si vede nel video della premiazione che abbiamo già postato). In Francia si parla tanto di omosessualità dopo la legge che legalizza le nozze gay e dopo l'uomo che si è ucciso per protesta contro la legge nella cattedrale di Notre Dame. Il popolo francese è spaccatissimo sul tema e questa pellicola può essere premiata anche per la viva contemporaneità che porta con sè. 

Non scherza neanche riguardo alle scene di sesso esplicito. La pellicola contiene lunghissime scene di amplessi. Bello e scandaloso. Quest'anno il Festival, ne abbiamo già parlato, racconta tante storie di sesso e gay. Certo non è solo sesso ma è amore, storia d'amore, passione e anche cultura visto che la ragazza di cui si innamora e da cui viene iniziata Adèle, Emma, è un'artista dai capelli blu. Un film che parla di un'eta particolarissima, l'adolescenza, e di scopertà di sè, scoperta della propria verità, di quello che la protagonista considera in quel momento il grande amore.



Trailer


2 commenti:

  1. quando potrà uscire in italia?

    RispondiElimina
  2. Data italiana ancora non fissata...a prossimi aggiornamenti...

    RispondiElimina